top of page

La Parigi di Dan Brown: il codice da vinci

Valutazione: ⭐⭐✨


Genere: Thriller


Tempo di lettura: 5h


Consigliato: a chi ama la suspence, il mistero e i thriller coinvolgenti, l'arte e la città di Parigi.


...Viaggiamo leggendo...



Parigi, Museo del Louvre. Nella Grande Galleria, il vecchio custode Saunière, ferito a morte, si aggrappa con un ultimo gesto disperato a un dipinto del Caravaggio, fa scattare l'allarme e le grate di ferro all'entrata della sala immediatamente scendono, chiudendo fuori il suo inseguitore. L'assassino, rabbioso, non ha ottenuto quello che voleva. Il custode, viene trovato morto in una posizione particolare che ricorda “L’uomo Vitruviano” di Leonardo Da Vinci.


A indagare sulla faccenda viene chiamato il professore dell’Università di Harvard, Robert Langdon. Ben presto si rende conto però di essere il principale sospettato, e assieme a Sophie comincerà a indagare sulla simbologia di un messaggio segreto lasciato dal custode in punto di morte.

Dan Brown si è scatenato nella descrizione della città di Parigi con questo romanzo. Viviamo tutti i misteri della città tramite la sua penna: una delle leggende più inquietanti, che aleggiano sulla piramide del Louvre, è stata rivelata recentemente: la piramide sarebbe dedicata al Diavolo e la prova sarebbe la sua struttura interamente basata sul numero 6 e per la sua costruzione sarebbero stati impiegati 666 rombi di vetro.


In una disperata fuga in smart ci vediamo catapultati negli Champs Elysées, con i suoi negozi di lusso, larghi e maestosi viali, caffè e cinema.


In generale, Parigi è descritta come una città ricca di storia, cultura e simbolismo. L'autore utilizza la città come sfondo per molte delle sue scene chiave, creando un'atmosfera intrigante e misteriosa. I luoghi importanti di Parigi menzionati nel romanzo includono il Louvre, la cattedrale di Notre-Dame e la Saint-Sulpice.


Il Louvre, in ogni caso, svolge un ruolo centrale nella trama, poiché è il luogo in cui inizia la storia con il brutale omicidio di Jacques Saunière, il curatore del museo.


In generale, Dan Brown utilizza la ricchezza culturale e storica di Parigi come elemento significativo nella trama del romanzo, combinando fatti storici, luoghi iconici e simbolismo per creare un'ambientazione avvincente e ricca di suspence.


Il Codice da Vinci è un libro carico di mistero e molto affascinante come i luoghi scelti e narrati dall’autore. Luoghi che almeno una volta nella vita andrebbero visti e visitati.


Perché parlo solo della città di Parigi? Perché è la cosa che mi ha più rapito; fino a pagina 190 avrei dato 4 stelle e mezzo a questo romanzo, purtroppo quando si sono inseriti troppi misteri, tra cui il sacro Graal, vari enigmi criptati in simboli religiosi, il tutto a sommarsi a Leonardo, alla Gioconda e all'uomo Vitruviano, forse un po' troppi intrighi nascosti in numerose simbologie...


In conclusione resta un capolavoro della letteratura contemporanea, che vi consiglio di leggere se non lo avete ancora fatto!


Buona lettura!

bottom of page